Vai ai contenuti principali

Bonus bebè

L’assegno di natalità (anche detto "Bonus bebè") è un assegno mensile destinato alle famiglie con un figlio nato o adottato.

L’assegno di natalità è un assegno mensile destinato alle famiglie con un figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020, fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso in famiglia a seguito dell’adozione del bambino.

La prestazione viene calcolata in base alle nuove soglie dell'indicatore ISEE; viene riconosciuta una maggiorazione del 20% dell’importo dell’assegno in caso di figlio successivo al primo.

L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS), con messaggio del 11 marzo 2020, n. 1099  rende noto che è stata rilasciata la procedura di acquisizione delle domande di assegno di natalità per il 2020.

 

Dove si presenta la domanda per l'assegno di natalità?

Per fruire dell'agevolazione di 80 euro al mese per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 è necessario presentare la richiesta bonus bebè all'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS).

 

Come si presenta la domanda bonus bebè all'Inps?

I genitori naturali o adottivi, ai fini di riconoscimento dell'assegno a sostegno della natalità, devono presentare per via telematica il modulo attraverso le seguenti modalità:

  • Online, accedendo al sito INPS. È necessario essere in possesso di PIN dispositivo rilasciato dall’Istituto, SPID di livello 2 o superiore, una Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
  • Contact center multicanale - solo se in possesso di PIN - chiamando il numero verde 803.164 per chi telefona da rete fissa o allo 06 164.164 per chi chiama da cellulare ma in questo caso la chiamata è a pagamento secondo il proprio tariffario
  • Patronati e CAF.

Per maggiori informazioni www.inps.it

Data ultima modifica: 17 Marzo 2020