Vai ai contenuti principali

Autentica di firme e copie

L’autentica di firma consiste nell’attestazione, da parte di un funzionario incaricato dal Sindaco, che la sottoscrizione del documento è stata apposta in sua presenza dall’interessato, previa identificazione del firmatario.

Non è possibile richiedere, presso il Comune, l'autentica della firma per tutte le tipologie di documento, ma nei soli casi di istanze o dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà, oltre alla casistica prevista da normative specifiche:

  • consenso da parte degli aspiranti all’adozione, all’incontro fra questi ed il minore da adottare (art. 31, c. 3 lett. e, legge 4 maggio 1983, n. 184)
  • nomina del difensore, del mandato, della procura speciale o qualsiasi altro atto per cui il codice di procedura penale preveda l’autentica (art. 39 del decreto legislativo n. 271 del 28.07.1989)
  • votazione per l’elezione degli organi di ordini professionali (D.P.R. n. 169 del 08.07.2005)
  • quietanze liberatorie (L. 15/12/1990 n. 386 - art. 8 c. 3 bis così come modificato dal D.L. n. 13/05/2011 n. 70).

L’autentica di copia consiste nell’attestazione, da parte di un funzionario incaricato dal Sindaco, che la copia è conforme al documento originale.

Chi può farne richiesta

Ogni cittadino, indipendentemente dal comune di residenza.

Documentazione necessaria

Sono richiesti:

  • documento di identità in corso di validità
  • ai fini della corretta applicazione dell’imposta di bollo, il cittadino è tenuto a dichiarare l'utilizzo dell'autentica.

Inoltre, nel caso di autentica di copia, documento originale e copia da autenticare.

Costi e modalità di pagamento

Le autentiche di firma, salvo richieste per utilizzi per quali è espressamente prevista l’esenzione, sono soggette all'imposta di bollo, pari a €16,00, e al pagamento dei diritti di segreteria, pari a €0,52.

Le autentiche di copia, salvo richieste per utilizzi per quali è espressamente prevista l’esenzione, sono soggette all'imposta di bollo, pari a €16,00 ogni 4 facciate e al pagamento dei diritti di segreteria, pari a €0,52.

E’ possibile pagare direttamente allo sportello, in contanti o tramite POS.

Tempi del procedimento

In ragione del numero di autentiche richieste:

  • fino a 10 autentiche, si procederà immediatamente
  • oltre le 10 autentiche, si procederà entro 3 giorni.

Come fare/cosa fare

I cittadini sono tenuti a presentarsi personalmente allo sportello considerata la natura dell’autentica, per verificare:

  • l’autentica di firma nell’attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell’identità del sottoscrivente
  • l’autentica di copia, nell'attestazione di conformità con l'originale, che deve quindi essere esibito dal cittadino.

Riferimenti normativi

Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000; Decreto del Presidente della Repubblica n. 642/1972; art.7 del Decreto Legge n. 223 del 4 luglio 2006 convertito in Legge 248 del 4 agosto 2006; art. 31, comma 3 lett. e) della Legge n. 184 del 4 maggio 1983; art. 39 del Decreto legislativo n. 271 del 28 luglio 1989; Decreto del Presidente della Repubblica n. 169 del 8 luglio 2005; Legge 15 dicembre 1990 n. 386, art. 8 c. 3 bis così come modificato dal Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011.

Modulistica

Modulo pdf con campi compilabili.

Modulo pdf con campi compilabili.

Modulo pdf con campi compilabili.

Modulo pdf con campi compilabili.

Modulo pdf con campi compilabili.

Domande Frequenti

Accedi alla pagina delle FAQ: domande ricorrenti.

Ulteriori informazioni

Silenzio assenso o diniego: Non applicabile.

Servizi responsabili del procedimento per ambito territoriale:

  • Servizio Polifunzionale Castel Bolognese, Faenza e Solarolo
  • Servizio Polifunzionale Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme.

Potere sostitutivo: Sindaco quale Ufficiale di Governo e titolare della funzione.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

  • ricorso gerarchico al Prefetto
  • ricorso giurisdizionale al Tribunale Civile.

Autocertificazioni: NO.

Privacy: Il trattamento dei dati personali viene effettuato dall’Unione della Romagna Faentina alla quale i Comuni ad essa aderenti hanno delegato la gestione dei servizi, secondo le specifiche norme in materia sopra esposte. I dati raccolti vengono divulgati alle pubbliche amministrazioni coinvolte nei procedimenti anagrafici, come normativamente previsto.

Data ultima modifica: 21 Agosto 2020