Vai ai contenuti principali

Brisighella

Brisighella

Brisighella offre, a chi desidera un soggiorno vissuto all'insegna della serenità, il fascino del suo impianto urbanistico medievale con la particolarità dell'antica Via del Borgo (detta anche Via degli Asini) sopraelevata e porticata. Alle spalle del borgo svettano, sui pinnacoli di gesso, la Rocca Manfrediana, la Torre dell'Orologio e il Santuario del Monticino.

In questo antico borgo, che ha dato i natali a otto cardinali, gli edifici sacri sono numerosi: su tutti spicca la Pieve di San Giovanni in Ottavo comunemente chiamata Pieve del Thò.

Brisighella e il suo territorio, compreso tra l’Appennino settentrionale e la pianura romagnola, fino ad arrivare al confine con la Toscana, presenta ambienti e paesaggi molto particolari e dal punto di vista geologico e naturalistico come il Parco Museo Geologico all'aperto "Ex Cava Monticino" il Rifugio Parco Naturale Carnè e la Grotta Tanaccia.

In questa zona la coltivazione dell’ulivo risale a tempi antichissimi e il toponimo "Brisighella" è sinonimo del suo Olio d'oliva, un prodotto di grande qualità a Denominazione di Origine Protetta; altri prelibati testimoni del territorio sono anche il carciofo Moretto e la mora romagnola.

  

Per informazioni turistiche: www.brisighella.org