Vai ai contenuti principali

Pinacoteca Comunale

La Pinacoteca Comunale è il più antico istituto museale faentino e uno dei più antichi nella Regione Emilia-Romagna: nacque nel 1797, quando il Comune di Faenza acquistò la collezione di opere d'arte di Giuseppe Zauli. A seguito del continuo incremento delle raccolte, la Pinacoteca venne regolarmente aperta al pubblico nel 1879, nell'ex convento dei Gesuiti. Da allora, e fino ai nostri giorni, il patrimonio artistico è stato notevolmente aumentato da ricche donazioni di privati, da depositi di Enti pubblici, dai reperti archeologici emersi a seguito delle attività edilizie.

Le collezioni della Pinacoteca sono ripartite in due sezioni: la Sezione Antica e la Galleria d'Arte Moderna.

La Sezione Antica presenta un'ampia panoramica d'arte e storia dall'età romana al secolo XVIII: mosaici, lapidi, sculture ed epigrafi romane ed altomedievali. La parte più consistente e qualificata delle raccolte è costituita da dipinti e sculture che consentono di percorrere cinque secoli d'arte faentina e italiana. La raccolta comprende opere di artisti che hanno diffuso il Rinascimento a Faenza: Biagio d'Antonio, G. B. Bertucci il Vecchio, Marco Palmezzano, Donatello, A. Rossellino e il Maestro della Pala Bertoni. Imponente è la raccolta di pale d'altare del '500 e '600 "emigrate" dalle chiese di Faenza. Fra i nuclei tematici di maggiore spicco del XVIII secolo: le nature morte di Recco, Ruoppolo, Boselli, Resani, Magini e Levoli; i paesaggi, le battaglie, i dipinti di genere di artisti come A. Locatelli, S. Orlandi, G. Bucci e F. Guardi.

La Galleria d'Arte Moderna vede raggruppate le opere per scuole e tendenze storico stilistiche: Neoclassicismo e Purismo (F. Giani, M. Sangiorgi, T. Minardi, P. Piani, G. Landi); Romanticismo e Realismo (R. Liverani, M. D'Azeglio, V. Hugo, G. Fattori, A. Berti T. Dalpozzo ed altri comprimari di interesse locale). Di recente acquisizione alcuni dipinti di scuola francese dell'800, a cui si affiancano le due sculture di A. Rodin.
Di straordinario rilievo il fondo delle opere di Domenico Baccarini, il protagonista dell'intenso rinnovamento artistico faentino dei primi anni del Novecento, e dei suoi amici e coetanei (il Cenacolo Baccarini), che ne prolungarono per più di mezzo secolo la lezione innovatrice. Oltre a questo nucleo sono presenti opere di maestri del '900 italiano (G. Morandi, A. Tosi, A. Martini, F. De Pisis) e di autori faentini e romagnoli.

 

Dove si trova: in auto, partendo dal casello autostradale, percorrere via Granarolo in direzione Faenza Centro; alla rotonda dopo il cavalcavia sulla ferrovia voltare a destra e immettersi in viale IV Novembre, proseguire lungo tutto viale Tolosano e voltare a sinistra in corso Mazzini, svoltare a destra in via Cavour dove si trova un parcheggio. La Pinacoteca si trova in Via S. Maria dell'Angelo n.9; la prima traversa sulla destra prima del parcheggio.

NATALE IN PINACOTECA: Calendario visite guidate festività 2021-2022

In occasione delle imminenti festività natalizie il Comune di Faenza, in collaborazione con Pro Loco I.A.T. Faenza, promuove un calendario di visite guidate alla Pinacoteca Comunale, da poco riaperta al pubblico con un allestimento ed un percorso espositivo completamente rinnovato.

Alcune visite guidate saranno curate direttamente dal personale e dai collaboratori della Pinacoteca che hanno curato il nuovo allestimento ed altre da Pro Loco I.A.T. tramite le proprie guide turistiche.

Le visite sono a prenotazione obbligatoria con riferimenti diversi a seconda della data prescelta, sempre con ritrovo all’orario indicato in Via Santa Maria dell’Angelo n. 9.

Calendario visite guidate:
  • domenica 26 dicembre ore 10.00 (2)
  • martedì 28 dicembre ore 10.00 (1)
  • giovedì 30 dicembre ore 16.30 (1)
  • domenica 2 gennaio ore 10.00 e ore 17.00 (1)
  • mercoledì 5 gennaio ore 16.30 (1)
  • giovedì 6 gennaio ore 10.00 (2)

 (1) Prenotazione obbligatoria e informazioni in Pinacoteca al numero 334 3423389 – infopinacoteca@romagnafaentina.it

 (2) Prenotazione obbligatoria e informazioni presso Pro Loco I.A.T. Faenza 0546 25231 – info@prolocofaenza.it

Per ulteriori informazioni: www.pinacotecafaenza.it

Mappa

Data ultima modifica: 21 Dicembre 2021