Vai ai contenuti principali

Agenzia per la Casa

Contatti

Sede dello sportello: Via Portisano 51 - Faenza (previo appuntamento)

Mail: agenziacasa@romagnafaentina.it

Telefono: 338 3660727

 ---

L’Agenzia per la Casa dell’Unione della Romagna Faentina

L’Agenzia per la Casa è un servizio dell’Unione della Romagna Faentina che ha l’obiettivo di favorire l’incontro tra domanda e offerta nel settore della locazione. L’obiettivo è quello di rispondere al problema del disagio abitativo delle persone appartenenti alla cosiddetta “fascia intermedia/grigia”, composta da quei nuclei familiari che pur fruendo di un reddito certo, sono in condizioni di fragilità nel libero mercato della locazione, e che contestualmente non riescono o non possono avere accesso all’edilizia residenziale pubblica.

L’Agenzia per la Casa dell’URF opera con le seguenti finalità:

  • favorire l’incontro tra domanda e offerta sul mercato privato della locazione, diffondendo l’applicazione dei contratti a canone calmierato;
  • favore l’immissione di nuovi alloggi sul mercato della locazione, attraverso il riuso del patrimonio edilizio esistente e non utilizzato.

I destinatari sono Proprietari e Utilizzatori che intendono stipulare un contratto nuovo attraverso l’adesione al Programma regionale Patto per la casa tramite l’Agenzia per la Casa Unione della Romagna Faentina.

Il Programma “Patto per la Casa Emilia-Romagna” della Regione Emilia-Romagna

Il Programma “Patto per la Casa Emilia-Romagna” costituisce un’azione innovativa della Regione Emilia-Romagna, integrata e coordinata ad altre misure già in atto in materia di sostegno alla locazione. Tale azione è finalizzata ad ampliare l’offerta di alloggi in locazione a canoni calmierati, prioritariamente favorendo l’utilizzo del patrimonio abitativo esistente, nell’ottica della rigenerazione urbana, con specifico riguardo al sostegno della cosiddetta “fascia intermedia”, composta da quei nuclei familiari che sono in condizioni di fragilità nel libero mercato della locazione, e che contestualmente non riescono o non possono avere accesso all’edilizia residenziale pubblica.

Le finalità del Programma sono le seguenti:

  • ampliare il numero di alloggi a canone concordato, attingendo al patrimonio abitativo già disponibile ed utilizzabile;
  • attrarre e fidelizzare i proprietari con incentivi e forme di garanzia rispondendo alla necessità di sicurezza in termini di solvibilità e affidabilità dell’inquilino;
  • sostenere gli inquilini, ove ne ricorrano le condizioni, con contributi ad ulteriore calmierazione del canone concordato;
  • promuovere ed incentivare la formazione di soggetti autorevoli ed affidabili, capaci di gestire, in termini immobiliari e sociali, il patrimonio reso disponibile al Programma;
  • facilitare l’uscita dagli alloggi ERP per coloro che ne hanno i requisiti, liberando così patrimonio abitativo.