Vai ai contenuti principali

Progetto per la conciliazione vita-lavoro

Con il "Progetto per la conciliazione vita-lavoro", l'Unione della Romagna Faentina - con il sostegno della Regione Emilia-Romagna - favorisce la più ampia partecipazione di bambini, bambine, ragazze e ragazzi all’offerta educativa estiva e offre ai genitori servizi di conciliazione dei tempi vita-lavoro.

Consegna documentazione

Le famiglie che hanno avanzato domanda per la concessione del contributo economico per la frequenza dei centri estivi dovranno presentare al Servizio Infanzia e Servizi Educativi Integrativi dell’Unione della Romagna Faentina, tramite lo specifico ufficio del Comune di residenza, a partire da lunedì 18/07/2022 ed entro venerdì 23/09/2022:

  • il documento contabile originale (fattura o ricevuta) rilasciato dal gestore del centro estivo;
  • la “Dichiarazione altri contributi” (scaricabile qui sotto)

La mancata consegna della documentazione come sopra descritta comporta la decadenza d’ufficio della domanda.

Quando avverrà la liquidazione del contributo?

L’Unione, sulla base dell’effettiva frequenza dei bambini e dei ragazzi ai centri estivi, provvederà a liquidare entro il 31 dicembre 202i contributi alle famiglie risultanti assegnatarie dall'apposita graduatoria, attraverso bonifico sui conti correnti comunicati nel modulo di domanda.

I Centri Estivi aderenti all'iniziativa

Con determina dirigenziali n. 1492/2022, è stato approvato l'elenco definitivo dei centri estivi aderenti all'iniziativa.

***

Bando conciliazione vita-lavoro